Tricolore che sfuma a 20 minuti dal termine per Team Italy

La rottura di un dado e una penalità di 2 minuti mettono fuori dai giochi tricolori il team bresciano nell’ultima gara di CIGT Sprint

Un buon weekend che lascia più rimpianti che gioie quello di Team Italy sul circuito del Mugello, nell’ultimo appuntamento stagionale valevole per il Campionato Italiano GT Sprint.

Il weekend toscano mette Team Italy sulla buona strada per la conquista del tricolore fin dalle battute iniziali: nelle qualifiche, Scalvini ottiene il 7mo tempo, valevole per la griglia di Gara 1, mentre Barri mette la sua Lamborghini Huracàn Supertrofeo in Pole Position per Gara 2. 

Gara 1 regala l’illusione grazie a un’ottima rimonta fino al secondo posto, a fronte di due risultati sfavorevoli per i rivali nella lotta al titolo, e la Pole Position in Gara 2 pone l’equipaggio 306 come favorito per il titolo. Il sogno si infrange dopo la metà di Gara 2: il dado del cerchio posteriore sinistro si rompe e Barri porta la Lamborghini ai box su tre ruote, per il cambio pilota, in una fase delicata. All’uscita della pitlane, Scalvini è in prima posizione ma vede annullato tutto il suo vantaggio nei confronti dei rivali a causa di una Safety Car, ma la doccia fredda arriva quando i commissari attribuiscono 2 minuti di penalità all’equipaggio 306.

Finisce al terzo posto la stagione di Barri-Scalvini e di Team Italy, che ritiene comunque doveroso ringraziare i partners che hanno supportato la squadra per tutta la stagione. 

 

Cerca altre news

Categorie

Follow Us

Team Italy non sarà al via del CIGT Endurance a Monza

Risitano-Menichini, matematicamente fuori dai giochi, lasciano la corsa al titolo e il team si concentra per l’appuntamento Sprint del Mugello

Salta l’appuntamento all’Autodromo Nazionale di Monza per Team Italy, ultimo evento valevole per il Campionato Italiano GT Endurance. 

Risitano-Menichini, matematicamente fuori dai giochi, decidono di non prendere il via sul circuito brianzolo dove, a inizio stagione, Team Italy ha già corso per la serie Sprint. Si conclude dunque anzitempo l’avventura nel CIGT Endurance per il 2022, ma il Team ha in vista l’ultimo appuntamento per il Campionato Italiano GT Sprint, nel quale l’equipaggio Barri-Scalvini si giocherà il tutto per tutto per conquistare il titolo in GTCup Pro-AM.

La stagione del team bresciano non è dunque conclusa anzi si focalizza sull’ultimo, e più importante, evento: seguiteci dunque nel weekend del Mugello, dal 21 al 23 ottobre, sul nostro sito web e sui canali Social del team.

Cerca altre news

Categorie

Follow Us

Risitano-Menichini non saranno al via della gara Endurance a Vallelunga

A causa della toccata al termine del terzo turno di qualifiche, la Lamborghini Huracàn Supertrofeo non aveva possibilità di essere riparata in tempo per il via della gara. 

Giunge ad un termine anticipato un weekend già complicato all’autodromo di Vallelunga.

A causa della toccata in Q3, che sembrava apparentemente superficiale, Team Italy ha ispezionato a fondo il danno riportato alla Lamborghini Huracàn Supertrofeo e ritenuto non riparabile nella notte il danno apportato. 

Una conclusione amara di un weekend complicato ma comunque in crescendo che, dopo i problemi nelle libere, ha visto team e equipaggio acquisire sempre più costanza e consapevolezza fino a raggiungere il secondo posto di classe GTC ProAM nelle qualifiche, casella che rimarrà libera nella gara di oggi pomeriggio, al via alle ore 15:00. 

Team Italy si concentrerà ora sul prossimo appuntamento di Campionato Italiano GT Endurance, sul circuito di Monza dal 7 al 9 ottobre, ultimo appuntamento per la serie Endurance. 

Cerca altre news

Categorie

Follow Us

Prima fila a Vallelunga per Risitano-Menichini

Al termine dei tre turni da 15 minuti, e nonostante una toccata incolpevole, l’equipaggio Risitano-Menichini coglie la seconda posizione al via in GTC ProAm

Scatterà dalla prima fila la gara d’esordio su Lamborghini di Risitano-Menichini. Al termine dei tre turni di qualifica, due svolti da Risitano e uno da Menichini, gli alfieri di Team Italy hanno raccolto un tempo cumulativo sufficiente a farli partire dalla seconda posizione di classe GTC ProAM nella gara di domenica all’autodromo di Vallelunga. 

Grazie ad un weekend in crescendo, il pilota romano e il pilota milanese stanno prendendo confidenza con la nuova vettura e, nonostante qualche inconveniente come la toccata incolpevole durante il terzo turno con una Lamborghini di classe GT3, sono riusciti ad ottenere un ottimo risultato in vista della gara di domani, la caccia alla leadership della classe GTC Pro Am e al titolo, da giocarsi nell’appuntamento conclusivo di Monza. 

La gara, di 120 minuti, prenderà il via alle ore 15:00 e si potrà seguire in Diretta TV su Aci Sport TV (228 Sky) e in diretta streaming sul canale YouTube del Campionato Italiano Gran Turismo.

Cerca altre news

Categorie

Follow Us

Quarto posto nelle Libere 2 per Risitano-Menichini

La seconda sessione di prove libere è stata dedicata alla ricerca della confidenza con la nuova vettura

29 giri e tanta costanza per il duo Risitano-Menichini, al vero e proprio esordio sulla Lamborghini Huracàn Supertrofeo di Team Italy nel corso della seconda sessione di Prove Libere. 

Sul tracciato romano di Vallelunga, il team e l’equipaggio hanno dovuto concentrare il programma di lavoro per la mattinata, dopo l’inconveniente tecnico avuto nella prima sessione. Il quarto posto di GTC Pro Am costituisce una buona base sulla quale sviluppare la sessione di qualifiche, che scatterà alle ore 14:55 e si articolerà in tre turni da 15 minuti. 

 

Cerca altre news

Categorie

Follow Us